L’opera a cui mi sono ispirata

Lo sguardo su: e d’improvviso un bosco di gelsi intricati, di nodi che legano i rami, di foglie cucite in forma di cuore, tra esse le more rosse, mature, da assaggiare…vertigine inversa, attrazione per la bellezza primitiva del luogo sognato da Leonardo che dipinge questa meraviglia per Ludovico il Moro nella Sala delle Asse nel Castello Sforzesco. Vi giungo molti anni fa, per incontrare Michelangelo e la sua Pietà Rondanini. Dal traffico rumoroso di Milano entro in castello ed in un piacevole e pacificante paradosso, sono rapita dalla suggestione che questa volta crea: un bosco d’amore dove due amanti si rincorrono, nascondendosi e svelandosi si abbracciano, annodano corpi e anime: trasferire questi legami su un gioiello che porti traccia dei mille nodi, mille amori, mille passioni …nostra vita meravigliosa, intricata e tortuosa sui sentieri dell’emozione.

Bracciale

Leonardo Da Vinci – Sala delle Asse

Decine e decine gli schizzi ed i bozzetti per questo bracciale che, come un viaggio di Avatar in una natura incontaminata, incantante, ha trovato forma in una fusione metallica su più piani. Otto nodi sinuosi che tracciano l’infinito in sé, infiniti che lo sguardo ipnotizzato scorre, nel voler segnare ciò che l’amore ci dona. Sottesa ad essi una fusione di foglie di gelso rese in forma di cuore, con ancora un rimando al sentimento più potente. E quindi la base con texture minimal del gioiello, alta, moderna, che porti qui ed ora il quattrocentesco sogno del grandissimo Leonardo. Il mio sogno: il passato diviene futuro in un godimento presente.

Vedi l'intera collezione

Anello alto

Leonardo Da Vinci – Sala delle Asse

Una fusione a cera persa per questo anello over size: al dito i nodi, le foglie, ma anche i preziosi e semplici frutti generosi: le more che nell’incastonatura a mano delle pietre sono rubini e ci trasferiscono ancora scintille di passione. Fusione metallica tecnicamente resa con bassorilievo “stiacciato”. Come il bracciale si sviluppa su tre piani compressi in una minima scala millimetrica.

Rappresentazione su più quinte: emozione vissuta sul palcoscenico dell’amore.

In due bagni di metallo prezioso per questa versione: oro anticato e pietre siam e palladio anticato con pietre light sapphire.

Vedi l'intera collezione

Anello basso

Leonardo Da Vinci – Sala delle Asse

Misura appena più contenuta per questo altro anello che ancora amore vuole significare: i nodi sono esili capillari visibili in rilievo sotto la pelle: si intrecciano e conducono la linfa della passione. In due varianti di galvanica : oro anticato e palladio anticato

Vedi l'intera collezione

Contattaci

Phone: +39 (0)432 479213
Mobile: 3387179182
Email: monica@dere.it