L’opera a cui mi sono ispirata

Gustav Klimt esegue nel 1905 lo splendido dipinto finemente sotteso dall’elemento decorativo campito all’interno di superfici dal contorno sinuoso. La sua arte che proietta le figure, soprattutto femminili, in una dimensione atemporale, riflette la sua formazione colta: figlio di un orafo incisore, frequenta la scuola di arti applicate di Vienna. Un viaggio in Italia lo avvicina all’arte bizantina e alle potenzialità dell’uso dell’oro. Ai dettagli raffinatissimi, alla delicata “texture” ed alla variegata tavolozza che descrive le figure della maternità contenuta nel dipinto Le tre età, è ispirata questa collezione di bijoux.

Pendente

Gustav Klimt – Le tre età della donna

Il pendente che completa la parure contiene, nella forma allungata e contemporanea, una citazione del meraviglioso ritratto del mondo femminile immaginato da Klimt fatta di tratti intensi e minuscoli, di bagliori d’oro e di rodio, di pietre selezionate in due scale di colori caldi e freddi e incastonate a mano su un fondo di bassorilievi e di smalti stesi a mano ed a lustro di Bisanzio, come le antiche tecniche richiedono.
Frammenti di una bellezza universale e piena che Klimt ci ha donato e che consentono a chi indossa il gioiello di sentirsi parte e partecipe di questa “grande bellezza” tutta femmina e donna.

Vedi l'intera collezione

Orecchini

Gustav Klimt – Le tre età della donna

Le due sagome allungate delle fusioni dell’orecchino e, nell’intenzione del bozzetto, armoniose come la natura femminile sa essere, realizzano un gioiello che trasporta chi lo indossa in una dimensione “altra”. Spazio, tempo e femminilità sono concentrati e fusi in una scheggia di sogno, da indossare e poter scegliere in palette di colori tesi alle note calde stesi in smalti cloisonnè ed arricchiti da pietre in nuances, o nella selezione di tonalità fredde come azzurro, blu, viola e verde. L’orecchino è realizzato pendente, con un movimento teso a dargli un ulteriore taglio armonioso che possa trasportare chi lo indossa in un’atmosfera di sospensione e di contatto con l’universo femminile sempre mutevole e cangiante.

Vedi l'intera collezione

Bracciale

Gustav Klimt – Le tre età della donna

Nel sogno di indossare un’arte che possa travalicare la dimensione temporale, ho immaginato di poter portare un gioiello importante che contenesse le forme sinuose, il complesso bassorilievo delle texture, i bagliori dell’oro, le trame delle fantastiche pennellate e le palette di infiniti tocchi di colore con cui Klimt ha creato il meraviglioso ritratto dell’universo femminile, colto in tre momenti cardine della parabola della vita. Un caleidoscopio di bellezza che ho cercato di racchiudere sulla superficie del bracciale arricchita di trame, di multicolori smalti cloisonnè, di incastonature di pietre in nuances accordate agli smalti. Tutte lavorazioni fatte a mano per gioire sentendo di essere, indossando il bracciale, una parte dell’infinto e straordinario universo donna.

Vedi l'intera collezione

Anelli

Gustav Klimt – Le tre età della donna

Grande è stata la gioia quando ho potuto infilare al dito i tre anelli dedicati a questo intenso dipinto di Gustav Klimt, così come immaginati prima nella mente, ora materializzati nelle finiture oro, rodio e rutenio scuro al mio dito, perfettamente assonanti nelle variazioni cromatiche degli smalti e nei bagliori delle pietre. Sintesi perfetta dei profondi messaggi che giungono dall’opera con le sensorialità degli spessori e delle texture rilevate che suscitano al tatto rimandi alla caleidoscopica e infinitamente cangiante psiche femminile. Nella versione rutenio scuro dedicata anche alla linea maschile dell’uomo che possa percepire dentro di sé l’assoluto “femminino” nella sua essenza pura.

Vedi l'intera collezione

La collezione

Gustav Klimt – Le tre età della donna

Contattaci

Phone: +39 (0)432 479213
Mobile: 3387179182
Email: monica@dere.it